Il talento e la vostra creatività a difesa della Costituzione: basta collegarsi al sito fattodavoi.ilfattoquotidiano.it e da lì seguire le istruzioni per inviarci i vostri No personalizzati: foto, video, testi, loghi, aforismi, racconti brevi, poesie, vignette, canzoni, rap e tutto ciò che vi riesce meglio per dire No. I lavori più originali verranno segnalati nella sezione del sito, con novità e approfondimenti, dedicata al referendum (ilfattoquotidiano.it/referendum-costituzionale) e in questa pagina dedicata al No che troverete ogni giorno. Sarà organizzato poi un evento per presentare i risultati della vostra creatività e premiare i migliori: aiutateci a rendere “virale” il No a questa controriforma. Da oggi c’è anche l’hashtag: #PerchéNo

Pubblica la tua creazione su fattodavoi.ilfattoquotidiano.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Referendum costituzionale e i compiti di un primo magistrato come Napolitano

next
Articolo Successivo

Referendum, la missione poco istituzionale della Boschi in Sud America: propaganda per il Sì a spese degli italiani

next