Io sono il capo politico e prenderò le mie decisioni. Adesso sono da solo“. Beppe Grillo arriva al Forum Italico di Palermo per l’apertura di Italia 5 Stelle e parla del Movimento e del futuro dopo le difficoltà delle scorse settimane. “Io ho fatto un passo di lato perché era nell’ordine delle cose con Gianroberto, gli ho detto ci stiamo allargando e abbiamo bisogno di persone”, per l’organizzazione del Movimento. “Allora abbiamo scelto quelle persone lì insieme alla rete. Erano cinque di cui ci fidavamo, di cui ci fidiamo, poi avremo bisogno di altre persone. Si deve allargare in questo senso”. Il riferimento è al direttorio composto dai cinque deputati che aiutano il leader nella gestione del Movimento e che nelle scorse settimane si sono scontrati per la crisi della giunta M5s a Roma. Lo stesso leader ora annuncia che ci saranno cambiamenti nella struttura. “Avevo fatto un passo di lato ma capisco che io sono il capo, io se devo essere il responsabile e il capo politico lo farò e prenderò le mie decisioni. Con paura, con stress, ma prenderò delle decisioni. Perché alla fine bisogna che qualcuno le prenda. Adesso sono da solo”. I prossimi temi su cui si esprimerà riguarderanno l’impianto generale del Movimento. “Certe decisioni sulla struttura politica”, conclude. “Non sulle liste o su chi va o non va. Non decisioni di questo o di quello. Bisogna che le gente sappia che adesso ci sono”. E a chi gli chiede quale sarà la prima scelta, fa la battuta: “Marijuana per tutti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia 5 Stelle, Grillo: “Sono tornato a tempo pieno, dobbiamo ricompattarci. Oggi il No è la più alta forma di politica”

next
Articolo Successivo

Italia 5 Stelle, Davide Casaleggio tra gli stand: “Lavoriamo tutti insieme”

next