Il keniota Eliud Kipchoge ha conquistato la medaglia d’oro nella maratona maschile ai Giochi Olimpici di Rio, chiudendo la gara con il tempo di 2 ore 8’44. Medaglia d’argento per l’etiope Feyisa Lilesa a +1’10, mentre il bronzo l’ha guadagnato lo statunitense Galen Rupp, arrivato a +1’21. I tre atleti che hanno conquistato il podio si sono staccati dal gruppo dopo il 30esimo chilometro, mentre la medaglia d’oro keniota ha preso le distanze dagli altri due al 35esimo.

Tre gli italiani alla partenza: Daniele Meucci è stato costretto a ritirarsi dopo 13 chilometri per alcuni problemi fisici; Ruggero Pertile è arrivato 38esimo con un tempo di 2 ore 17’18 mentre Stefano La Rosa ha guadagnato il 58esimo posto con un tempo di 2 ore 18’57. La medaglia di legno del quarto posto è andata al campione del mondo in carica: l’eritreo Ghirmay Ghebreslassie.

La maratona si è svolta in una Rio de Janeiro bagnata dalla pioggia, il che ha reso la gara ancora più difficoltosa per gli atleti. Complice il maltempo, gli spalti sparsi per la città sono rimasti semivuoti.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Olimpiadi Rio 2016, Mo Farah nella storia: “double-double” 5mila-10mila dopo Londra. Brasile, finalmente oro nel calcio

next
Articolo Successivo

Rio 2016, l’azzurro Frank Chamizo è bronzo nella lotta libera categoria 65kg

next