Nella stabilimento Ford di Colonia, in Germania, va in scena un pezzo di futuro: operai e robot lavorano insieme, fanco a fianco, su una catena di montaggio. Sembra quasi un film di fantascienza, ma è realtà grazie a quelli che sono stati ribattezzati Co-bot: si tratta di robot che misurano 1 metro di altezza e lavorano al fianco degli incaricati sulla linea, presso due stazioni di lavoro. Invece di manipolare direttamente l’ammortizzatore e lo strumento necessario per l’installazione, entrambi molto pesanti, gli operai possono ora utilizzare proprio questi preziosi compagni di lavoro. Dotati anche di sensori che li arrestano immediatamente se rilevano un braccio o anche solo un dito nella loro traiettoria, garantendo la sicurezza degli addetti. O, semplicemente, offrendogli un caffè come nel video qui sotto…

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Citroen E-Mehari, iniziano le vendite in Italia – FOTO

next
Articolo Successivo

ALFA 4C HOKUSAI, l’ultima “fatica” di Lapo Elkann sbarca a Los Angeles – FOTO

next