Andrea Franzoso, il whistle blower che ha denunciato le spese pazze di Ferrovie Nord Milano è stato audito dalla commissione antimafia del consiglio regionale della Lombardia. Nella sala della commissione, al secondo piano del Pirellone, ad ascoltarlo c’erano quasi esclusivamente le opposizioni. Della maggioranza nessuno, o quasi, ha ritenuto di dover ascoltare quanto Franzoso aveva da comunicare. Vero è che in buona parte si trattava di fatti noti, già riportati dalla stampa, ma è altrettanto vero che Regione Lombardia è il principale azionista di Fnm (col 57,57%) e, forse, sarebbe utile comprendere cosa non abbia funzionato nei meccanismi di controllo e perché il dipendente onesto, che ha denunciato l’utilizzo ‘allego’ dei fondi aziendali, sia stato demansionato e allontanato dall’azienda e non abbia trovato spazi di dialogo nemmeno con la nuova dirigenza. Uno dei pochi consiglieri di maggioranza presenti, Salvatore Malvezzi, di Lombardia Popolare, ha criticato la scelta di audire Franzoso: “Stiamo entrando nel merito di questioni che riguardano dinamiche intere ad aziende che hanno la loro specificità – ha detto nel suo intervento -, io sono a disagio, non capisco. Questa commissione è totalmente al di fuori dei nostri compiti istituzionali”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Diete vegan, macro e bio. Il business che fa ingrassare le multinazionali

next
Articolo Successivo

Banche, finanziamo la ‘modesta proposta’ di Prodi con la moneta fiscale

next