Finisce l’avventura del ct del Belgio. Wilmots è stato esonerato pochi giorni dopo la fine degli Europei di Francia 2016, dove i Diavoli Rossi sono stati eliminati ai quarti di finale, sconfitti 3-1 dal Galles di Gareth Bale. La nazionale di calcio belga, secondo la maggior parte dei pronostici, era data come una delle squadre favorite per la vittoria del torneo continentale. E così l’uscita anticipata dalla competizione è stata fatale per Wilmots. Lo ha riferito il presidente della Federcalcio belga, Francois De Keersmaecker, in conferenza stampa. “Gli obiettivi fissati per l’Europeo non sono stati raggiunti. Abbiamo bisogno di nuovo slancio”, ha detto. Il 47enne ex centrocampista dello Schalke era da quattro anni alla guida dei Diavoli Rossi ed è arrivato ai quarti di finale del Mondiale 2014 e al numero uno del ranking Fifa con una squadra costruita intorno a stelle come Eden Hazard, Vincent Kompany, Kevin De Bruyne.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili