L’inviato della Cnn, Anderson Cooper, ad Orlando si commuove in diretta mentre cita le vittime della strage del Pulse e racconta alcuni spaccati della loro vita: “E’ più di un elenco di nomi. Erano persone che amavano ed erano amate. Pensiamo sia importante che ascoltiate i loro nomi”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sudafrica, sospettati forzano portellone della volante e scappano. Tra gli applausi dei passanti

prev
Articolo Successivo

Strage di Orlando, l’ex moglie del killer: “Era gay”. Testimoni: “Usava Grindr e frequentava il locale dove ha ucciso”

next