Il Movimento 5 Stelle denuncerà i presunti brogli e irregolarità nel voto a Napoli segnalati dal sito Fanpage. “E’ vergognoso, non staremo fermi a guardare” annuncia Carlo Sibilia, membro del direttorio M5s, riferendosi allo scambio di soldi e alle pressioni per condizionare il voto per le comunali documentate con un video dal sito web napoletano. “Come opposizione in Parlamento – aggiunge – abbiamo dato il nostro contributo per porre un argine all’inquinamento del voto. La proposta di legge targata M5S contiene tanti piccoli interventi sul processo elettorale per evitare casi come quelli denunciati a Napoli. Invitiamo il Pd ad approfondire le nostre proposte, proposte che tuttavia i dem tardano ad approvare perché, evidentemente, non gli conviene”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Roma 2016, la grillina Raggi lavora alla giunta. Ipotesi nomi stranieri: “Per rilanciare la Capitale all’estero”

prev
Articolo Successivo

Elezioni Comunali 2016, Renzi: “Dopo i ballottaggi entriamo nel partito con il lanciafiamme”

next