Condannato a 15 anni di carcere e 30mila euro di multa il noto pr romano Claudio Nucci. L’uomo è accusato di prostituzione minorile, pornografia e possesso di materiale pedopornografico: secondo i pm, ha fatto sesso con tre ragazzi minorenni in cambio di soldi. La sentenza è stata emessa dal giudice dell’udienza preliminare Giacomo Ebner, il quale ha disposto anche che l’imputato risarcisca in separata sede i danni subiti dai tre giovani.

L’imputato doveva rispondere di aver adescato i tre giovani, residenti tra Ponte Milvio e Roma Nord, ed aver fatto, e filmato, atti sessuali con loro. L’uomo, frequentatore e animatore della movida di Roma Nord, aveva tra i suoi quattromila contatti Fb anche Marco Prato, arrestato per l’omicidio di Luca Varani, nel quartiere Collatino. Nei confronti di Nucci proseguono gli accertamenti per verificare se altri minorenni siano stati coinvolti nel suo giro di attività sessuali.

“La condanna è severa – ha commentato Cristina Cerrato, avvocato del ragazzo che denunciando ha dato il via all’inchiesta – Va detto che Nucci è stato particolarmente abile nello scegliere le vittime più vulnerabili. I ragazzi oggetto della vicenda hanno riportato un danno anche nella enorme sfiducia che oggi hanno verso il mondo degli adulti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Simone Uggetti, arrestato il sindaco di Lodi: “Appalti truccati, stava formattando il computer per cancellare le prove”

prev
Articolo Successivo

Simone Uggetti, arrestato sindaco di Lodi. Il gip: “Atteggiamento disarmante e allarmante”

next