Erano convinti fosse posseduta dal diavolo e per questo l’hanno sottoposta a un esorcismo , finito male. E’ morta così una donna tedesca di 41 anni, per asfissia secondo una prima ricostruzione. Il suo corpo è stato trovato coperto di ematomi in un hotel di Francoforte.

Tre dei cinque accusati dell’omicidio sono minorenni tra cui il figlio della vittima, quindicenne, e una bambina di 10 anni. Coinvolti anche la madre e il fratello di quest’ultima. Erano tutti presenti nella stanza e sono stati arrestati; non hanno ancora dichiarato se appartenessero a una setta religiosa.

Non è ancora chiaro agli inquirenti se la donna fosse consenziente o meno. Tuttavia secondo la polizia la donna è stata legata a un letto, è stata picchiata per diverse ore ricevendo diversi colpi allo stomaco e al petto. Per attutire le grida le era stata tappata la bocca con una tovaglia ed è stato questo a farla morire per asfissia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Università Napoli, crollano due palazzine del Dipartimento di Veterinaria: “Evacuati studenti e animali” (FOTO-VIDEO)

next
Articolo Successivo

Roma, sciopero Atac di 7 giorni per gli addetti a manutenzione metro. Il Garante: “Illegittimo, va revocato”

next