“Non abbiamo paura”. “Siamo tutti fratelli”. “Chi uccide è solo un assassino”. “Preghiamo per Parigi”. In Place de la République, nel cuore del quartiere colpito dagli attentati del 13 novembre scorso, arrivano persone da tutto il mondo per lasciare un messaggio. Dopo aver riempito i gradini del monumento alla Repubblica con fiori e candele, i passanti hanno deciso di scrivere un pensiero con i gessi colorati direttamente sulle mattonelle.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentati Parigi, Usa bombardano i camion cisterna dell’Isis. “Dal petrolio 1,5 milioni di dollari al giorno”

next
Articolo Successivo

Attentati Parigi: quali guerre dopo l’eccidio dell’Isis?

next