Ai tempi del governo Letta, Yoram Gutgeld, principale consigliere economico di Matteo Renzi sull’abolizione dell’Imu si era espresso così: “Operazione da Robin Hood alla rovescia. Cedimento alla destra populista e grande ingiustizia sociale, economicamente e politicamente sbagliata”. E oggi cosa è cambiato, dato che l’abolizione dell’imposta viene difesa a spada tratta dal premier? “Chiedeteglielo a Gutgeld”, taglia corto Renzi durante la conferenza dopo l’approvazione in Cdm della legge di Stabilità. Così, il FattoTv si è rivolto al protagonista ricevendo come risposta un laconico “buon lavoro”. Altri tempi e oggi l’operazione viene presentata dal premier come una “scelta politica con valore simbolico, evocativo e di fiducia. Uno choc sulle tasse che darà beneficio anche ad edilizia” di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge di stabilità, Renzi: “Tetto contante a 3000 euro? Grazie a nostre leggi contro corruzione”

next
Articolo Successivo

Legge Stabilità, Berlusconi: “Contento che Renzi mi copi”, ma Brunetta: “No, è Wanna Marchi”

next