Probabilmente l’eco dello scandalo che ha colpito la Volkswagen, finita nell’occhio del ciclone negli Stati Uniti per rilevazioni camuffate nei controlli anti-inquinamento, non preoccupa ancora i nostri ministri. Tant’è che il titolare dell’Economia Pier Carlo Padoan arriva a Milano a bordo proprio di una vettura della casa tedesca, seguita da un’altra dedicata alla scorta. Lo stesso Padoan ha poi risposto con un sorriso alla domanda in merito proprio alla questione relativa alla casa tedesca (Andrea Eusebio/alaNEWS)

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforma Senato, Grasso: “Non si usi la Costituzione per bassa politica. Prima interesse generale”

next
Articolo Successivo

Ruby bis, oggi il verdetto in Cassazione. Avvocato Minetti: “Bunga bunga non è reato”

next