Noel Gallagher, si sa, non è mai stato un campione di diplomazia. Le litigate con il fratello Liam, prima, durante e dopo l’epopea degli Oasis, sono ormai leggendarie. Stavolta, però, la stoccata non è diretta all’odiato/amato fratello, ma a Zlatan Ibrahimovic, l’attaccante svedese del Paris Saint-Germain. Intervistato dal quotidiano svedese Aftonbladet, Noel Gallagher ha definito l’ex punta di Juventus, Inter e Milan, “un fottuto idiota”. “Non lo sopporto – ha continuato il bizzoso leader degli High Flying Birds – E’ un pallone gonfiato come mio fratello Liam: bocca larga, tanti tatuaggi ma pochi fatti”.

C’è da dire che il sogno (nemmeno troppo proibito) del calciomercato del Milan non è proprio un campione di simpatia. Più volte, in passato, si è reso protagonista di polemiche e battibecchi clamorosi. L’ultimo caso è di pochi mesi fa, quando Zlatan ha definito la Francia “un paese di merda”, salvo poi scusarsi, anche per spegnere le polemiche politiche che si erano innescate (con tanto di intervento di Marine Le Pen che lo invitata ad andare via). Noel Gallagher, così come Liam, è un grande tifoso del Manchester City, nonché amico di Alex Del Piero. Nel marzo scorso, poi, si era già scagliato contro un altro grande antipatico e vincente del calcio mondiale, l’allenatore del Chelsea José Mourinho, anche lui definito “idiota”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coppa America, il Cile trionfa in casa. Sconfitta ai rigori l’Argentina di Messi

next
Articolo Successivo

Figc, lettera a Tavecchio per prorogare la reggenza della Lega Dilettanti

next