Coreografia improvvisata da monsignor Adriano Langa, vescovo di Inhambane in Mozambico, dell’ordine dei frati minori. Al termine della messa nella parrocchia della Sacra Famiglia di Maxixe, durante la quale 280 giovani e adulti hanno ricevuto la cresima, il vescovo, con indosso i paramenti e la mitra sul capo, ha imbracciato il pastorale e ha danzato insieme con i fedeli presenti sulle note di un canto di ringraziamento locale (collaborazione di Francesco Grana)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Calabria, il ristoratore che denuncia la mafia e adotta i migranti. “Ci sentiamo in famiglia”

prev
Articolo Successivo

NoTav, scontri tra manifestanti e Polizia in Val Susa: lancio di pietre e lacrimogeni

next