Il 24 giugno si è svolta a Milano la Notte delle Lanterne, promossa dall’Unione Buddhista Italiana e da Urbanzen Bpeace. Migliaia di persone si sono date appuntamento presso la nuova Darsena, sui Navigli, per scrivere un messaggio da affidare a lumini galleggianti. Alta l’affluenza: per gli organizzatori hanno partecipato 50mila persone. Il risultato? Traffico in tilt, congestione della metropolitana verde e proteste sui social, dove gli utenti che hanno preso parte all’evento spiegano di essere rimasti “intrappolati” dalla folla. Senza vedere nessuna lanterna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Marò, nuovo rinvio per il processo in India: udienza della Corte salta al 14 luglio

next
Articolo Successivo

Droga, arrestato per spaccio il fratello di Scarantino, il falso pentito di via d’Amelio

next