Attestati commossi di stima per il deputato M5S, Alessandro Di Battista, durante la trasmissione “Ditelo a RomaUno”, su RomaUno Tv. Il parlamentare pentastellato ha esposto la posizione del M5S sulla politica locale e nazionale, con un approfondimento particolare sulla situazione romana. E, nel corso del dibattito, ha dialogato con i telespettatori, che hanno contattato telefonicamente il programma. Tra le varie telefonate, si è distinta quella della signora Giovanna, visibilmente emozionata. Poi è stato il turno del signor Giorgio, che alla fine, in lacrime, ha detto: “Ho 65 anni e seguo da un po’ di tempo il M5S. Sono fiero di questi ragazzi, non avrei mai immaginato di poter dire a un politico: “Vi voglio bene”. “Noi ci conosciamo” – spiega il telespettatore – “ci siamo conosciuti sotto al Comune”. Il politico ha ammesso di non ricordarsi di lui e il fan lo ha rassicurato: “La prossima volta ti do un bacio in fronte, così mi riconosci“. Di Battista ha anche accreditato la propria solidarietà al presidente del Pd, Matteo Orfini, al quale è stata assegnata una scorta per la sua esposizione nella battaglia contro malaffare e corruzione sul litorale di Ostia: “Spero che ovviamente ad Orfini nessuno faccia nulla. Mi dispiace che abbia la scorta, non penso che sia una cosa facile. Massima solidarietà, ma riconosco che anche lui e il suo partito sono responsabili del dramma di Mafia Capitale. Ma questo esula” di Gisella Ruccia

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5S, Grillo espelle 3 consigliere Assemini dopo attacco al sindaco: “Diffamazione”

next
Articolo Successivo

Mafia Capitale, il Pd salva Castiglione (Ncd): respinte le mozioni di censura

next