“Mi sa che un po’ di quella polverina strana che c’è in giro è finita nel naso della sinistra di governo”. “Una battuta“, spiega ai microfoni di Radio Montecarlo l’ex segretario del Pd Pierluigi Bersani quando gli viene fatto sentire cosa aveva detto durante una riunione dell’area riformista il 14 marzo a Bologna. “Ma serviva a spiegare qualcosa di molto concreto: la sinistra di governo è quella che ha più bisogno di idealità“. Una sinistra, quella renziana al governo, che secondo Bersani avrebbe smarrito la via. E per non correre il rischio d’essere frainteso, cita la sua Emilia: “Si dice che abbiamo la migliore sanità. Mica perché beviamo lambrusco. Perché si è voluto organizzare l’amministrazione perché di fronte a problemi di salute non ci siano né poveri, né ricchi”. E aggiunge: “Ma per far questo bisogna avere tutti i giorni l’idealità”  Anticipazione dell’intervista di Maurizio Guagnetti per Radio Montecarlo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

De Girolamo, Mussolini: “Com’è diventata deputata? Lo so, ma non lo dico”. Ira Ncd

next
Articolo Successivo

Renzi, cacci i sottosegretari indagati: il Paese ha bisogno di cambiare

next