Lo scorso 29 ottobre Lapo Elkann si era presentato dai carabinieri per denunciare di essere stato contattato da una persona, da lui conosciuta solo di vista, che gli chiedeva soldi per eliminare le immagini di una serata durante la quale sarebbe stato fatto uso di cocaina proprio in casa dello stesso individuo artefice del ricatto. Nelle immagini che pubblichiamo, la persona incaricata da Elkann paga a Enrico Bellavista, un cameriere di 31 anni, i 90mila euro richiesti per evitare la pubblicazione delle immagini della serata. Seconda tranche dopo una prima di 30mila euro. L’incontro avviene all’hotel Four Seasons di Milano. Pochi istanti dopo, all’esterno dell’albergo, Bellavista sarà arrestato. In manette finiscono altre due persone. Una è  Fabrizio “Bicio” Pensa, fotografo specializzato in servizi di gossip e di scandali, già finito nello scandalo Vallettopoli è ex collaboratore della scuderia di Fabrizio Corona

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Immigrazione, Guardia Costiera: “Sciacalli ci rubano i barconi sotto gli occhi”

next
Articolo Successivo

FattoTv, ‘Benvenuti alla grande abbuffata dell’Expo’ con Feltri, Barbacetto e Toscani

next