“Pensare che Juncker possa affrontare e risolvere il problema dell’evasione fiscale è altrettanto credibile che mettere Al Capone a capo della Commissione sicurezza ed etica“. Così Marine Le Pen, leader del Front National, durante il dibattito in Aula, a Strasburgo, sulla mozione di censura presentata dal gruppo Efdd del Movimento 5 Stelle e dell’Ukip (e appoggiata anche dall’estrema destra francese) dopo lo scandalo Luxleaks, commenta l’operato del presidente della Commissione europea. Jean-Claude Juncker viene accusato di essere stato il premier di una specie di paradiso fiscale nel cuore dell’Europa. “E’ il simbolo – dice la Le Pen – di un sistema che ha imposto l’austerità e la sofferenza economica, mentre il Lussemburgo non ha fatto pagare le tasse a 300 multinazionali privando l’Europa di risorse importanti”. A rincarare la dose, ci pensa David Coburn (Ukip):”Juncker dice di essere a favore della solidarietà in Europa. Sciocchezze, ha solo fatto fare tanti soldi al Lussemburgo”  di Alessio Pisanò

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Jobs act, Camera approva testo. Fuori dall’Aula Fi, Lega, M5s e 40 deputati Pd

prev
Articolo Successivo

Regionali 2014: M5S ha lasciato il campo ai due Matteo

next