La portavoce del meet up della città toscana Sara Paglini in un video mostra i materiali con cui è stato costruito l’argine crollato: “Un rivestimento di cemento e dentro polistirolo costato 500mila euro e realizzato solo nel 2008”. Proprio il crollo di quella barriera ha causato l’allagamento della Marina di Carrara

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bologna, auto Salvini assalita al campo rom: autista accelera e investe 2 giovani

next
Articolo Successivo

Operai italiani costretti a dormire in un dormitorio lager nel Varesotto

next