La portavoce del meet up della città toscana Sara Paglini in un video mostra i materiali con cui è stato costruito l’argine crollato: “Un rivestimento di cemento e dentro polistirolo costato 500mila euro e realizzato solo nel 2008”. Proprio il crollo di quella barriera ha causato l’allagamento della Marina di Carrara

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bologna, auto Salvini assalita al campo rom: autista accelera e investe 2 giovani

next
Articolo Successivo

Operai italiani costretti a dormire in un dormitorio lager nel Varesotto

next