La Costa Concordia è tornata a galleggiare all’Isola del Giglio, staccandosi dal falso fondale su cui era adagiata da settembre grazie al graduale alleggerimento dei cassoni. E’ la prima fase dell’operazione che la porterà a Genova per lo smantellamento. La nave è stata spostata di circa 30 metri dai rimorchiatori, raggiungendo quasi la posizione di partenza. Nel video c’è la simulazione del rigalleggiamento della Costa Concordia, realizzato dal team che si occupa dell’operazione. Nella prima fase, la più critica, la nave si distacca dalle piattaforme che l’hanno sostenuta finora. Quindi, viene trainata per 30 metri a Est. Infine, i cassoni laterali saranno completamente svuotati dall’acqua che contengono per permettere il definitivo rigalleggiamento

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prostituzione, quindicenne gestiva una casa di appuntamenti: denunciato

next
Articolo Successivo

Salvatore Giordano, De Magistris: “Vicini a famiglia, ma killeraggio politico”

next