La Fifa ha ufficialmente aperto un’inchiesta sull’attaccante dell’Uruguay Luis Suarez per il morso dato sulla spalla a Giorgio Chiellini nel match disputato ieri a Natal. Durante la partita il gesto non è stato rilevato dall’arbitro Marco Rodriguez, che ha fatto proseguire il gioco nonostante le proteste degli azzurri.

Ora il giocatore della ‘Celeste’ rischia una sospensione. La commissione disciplinare accusa Suarez di aggressione all’avversario, per la quale le regole Fifa prevedono una squalifica che può andare da due partite ad un massimo di 24 mesi. L’Uruguay ha tempo fino alle 22 di oggi (ora italiana) per presentare una memoria difensiva, che può includere anche “delle immagini video, registrazioni audio, relazioni degli arbitri, dichiarazioni di testimoni”, recita il comunicato della Fifa. La decisione è attesa per sabato, quando la nazionale di Tabarez affronterà la Colombia allo stadio Maracanà nel match degli ottavi di finale.

Ma Diego Lugano, capitano dell’Uruguay, interviene a difendere il suo compagno e condanna l’atteggiamento del difensore della Juventus. Giorgio Chiellini è un “piagnucolone” e le immagini tv “non provano nulla”, sostiene Lugano, che ieri ha guardato il match dalla panchina a causa di un infortunio. Secondo il difensore della ‘celeste’ l’inchiesta aperta dalla Fifa non avrà conseguenze: “C’è stato un parapiglia e comunque c’erano vecchie cicatrici, anche uno stupido lo potrebbe vedere”, ha detto Lugano commentando l’episodio avvenuto nell’area dell’Italia. Chiellini ha mostrato all’arbitro i segni del morso: “Lui è un grande chiacchierone, una brutta persona”, è il duro attacco di Lugano al difensore della Juventus. “Non mi sarei mai aspettato questo da un italiano- ha aggiunto – Sarebbe stato meglio accettare la sconfitta e ammettere i propri errori”.

Lo speciale mondiali de ilfattoquotidiano.it

Il morso a Giorgio Chiellini resta uno dei momenti più discussi della partita che ha portato all’eliminazione dell’Italia ed è ancora in testa ai trend di Twitter. Al termine della partita il difensore della Juventus aveva commentato duramente l’arbitraggio di Rodriguez: “E’ stato assurdo non espellere Suarez che mi ha morso e poi ha simulato. Poi ha rilanciato: “Gli arbitri dicono che si documentano, Rodriguez non la sa come si comporta in genere Suarez?”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mondiali Brasile 2014: il day after di Italia – Uruguay

next
Articolo Successivo

Italia-Uruguay, Cotequinho. Consoliamoci: addio supercazzole patriottiche

next