Credo in Renzi perché lui è proprio un prodotto, un figlio del modo di fare politica di Berlusconi. Sono felice che sia apparso un Renzi nella scena politica italiana. Insieme Renzi e Berlusconi faranno le riforme“ Lo afferma Ennio Doris, numero uno di Mediolanum, a “Mix24”, su Radio 24. “Ritengo che a Renzi sia piovuta la storia addosso” – continua Doris, che si professa un ‘berlusconiano puro’ – “perché si trova in una condizione nella quale non si è mai trovato nessun primo ministro. In primo luogo, se lui dà le dimissioni il presidente della Repubblica non ha alternative e quindi con questa arma in mano può imporre molte cose agli altri politici. E, in secondo luogo, è la prima volta che c’è un accordo con l’opposizione per fare le riforme”. L’imprenditore si esprime anche sugli stipendi dei manager pubblici: “E’ vero che sono troppo alti, ma c`è un mercato. Se un top manager è veramente bravo e tu non lo paghi a sufficienza, se ne va e quindi quella banca ha un danno e quindi anche i dipendenti. Però molto spesso si paga chi non se lo merita”. Doris, infine, rende un omaggio a Silvio Berlusconi, lodandone la lealtà, la generosità e l’intelligenza

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforme, Napolitano: “Aperture? Governo valuterà”

next
Articolo Successivo

Processo Lavitola: Silvio B., siamo ormai all’avanspettacolo di fine carriera

next