Uno dei residenti della palazzina di sei piani crollata a Foggia a causa di una fuga di gas si lamenta contro i tecnici dell’Amgas, spiegando di aver sollecitato il loro intervento. “Ieri – ha detto – ho chiamato i tecnici del gas e mi hanno risposto “tutto regolare, sono solo i fumi della caldaia’”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Foggia, crolla palazzina: estratti vivi dalle macerie un uomo e un bimbo

prev
Articolo Successivo

Stamina, morta la bambina di Modica affetta dal morbo di Niemann Pick

next