“I media hanno ignorato la Lista Tsipras con un’opera scientifica di censura”. Ne è sicuro Nichi Vendola, a Palermo per un tour elettorale in vista delle elezioni europee del 25 maggio. “Perché – ha spiegato – la contesa dovesse essere soltanto tra populisti di destra e populisti di sinistra senza un discorso di critica all‘Europa ma per amore dell’Europa. Noi non siamo anti europeisti, siamo europeisti convinti: noi vorremmo gli Stati Uniti d’Europa, vorremmo un’Europa federale, vorremmo che la banca centrale europea avesse gli stessi poteri della Federal Reserve: per questo siamo scomodi e siamo stati oscurati”. Il leader di Sel ha dedicato una battuta anche a Beppe Grillo e all’ipotesi di uscire dalla moneta unica. “Il problema non è l’euro, il problema è che troppi di euro ne hanno pochi e pochi di euro ne hanno troppi, il problema è la diseguaglianza, ma Grillo che è un comico miliardario questo dettaglio non lo affronta” di Silvia Bellotti e Giuseppe Pipitone

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Casaleggio in tv: “Prima o poi M5S dovrà fare a meno di me e Grillo. Ma ora è presto”

prev
Articolo Successivo

Europee 2014, Renzi: “I 5 Stelle fanno meno piazze e prenderanno meno voti”

next