“Mi sento più vicino, come fossi in piazza a Roma”, dice uno dei fedeli che hanno scelto di seguire al cinema in 3D la Messa di santificazione dei papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. La cerimonia è stata trasmessa in 500 sale di tutto il mondo, 130 delle quali in Italia. Un’iniziativa lontana dal riempire l’Arcobaleno di Milano, dove oltre alle persone venute per pregare si trova anche qualche curioso: “La canonizzazione in sé potevo vederla anche a casa. Il 3D è un punto in più”, spiega una signora nelle ultime file  di Luigi Franco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Papi santi, vox fra i fedeli: “Esperienza unica. Aspettavo questo momento dal 2005”

next
Articolo Successivo

Taranto, restauro Palazzo degli Uffici: da futuro hotel di lusso a cantiere bloccato

next