Matteo Salvini critica il governo Renzi per l’eccessiva fretta con cui intende varare le riforme. E osserva: “Vanno bene gli 80 euro in busta paga per recuperare i voti, ma cambiare le regole del Paese per prendere qualche voto non è cosa buona”. Il segretario federale della Lega chiede poi agli ospiti in studio se sostengono i referendum leghisti sulla cancellazione delle prefetture, sulla eliminazione della legge Fornero e sulla legalizzazione della prostituzione. E aggiunge: “Fornero sarebbe da arrestare per la riforma”. “Abbiamo cose serie a cui pensare”, ribatte la Picierno

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Travaglio: “Renzi Masterchef ha deciso”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Passera: “Riforma Fornero fu necessaria”

next