Gigi Richetto e Nicoletta Dosio sono due attivisti NoTav di lungo corso, conosciuti da tutti in Valsusa. Entrambi hanno deciso di candidarsi alle elezioni europee con la Lista Tsipras e ieri sera Richetto ha presentato il nuovo progetto politico ad Avigliana, provincia di Torino. Alle scorse elezione politiche i NoTav avevano votato in blocco il M5S, tanto che il movimento aveva raccolto percentuali vicine al 50 per cento in alcune zone della valle. A un anno da quello scrutinio qualcosa sta cambiando in Valsusa. I finanziamenti per la Torino-Lione arrivano da Strasburgo e lì i NoTav vogliono arrivare, non per chiedere l’uscita dell’Italia dall’euro, come proposto da Beppe Grillo, ma per bloccare i fondi per l’alta velocità. Alla serata hanno partecipato anche Domenico Finiguerra, blogger de ilfattoquotidiano.it, ex sindaco di Cassinetta di Lugagnano, militante No tav ed aderente alla lista Tsipras, e Guido Viale, economista e firmatario della lista Tsipras. “Ci rivolgiamo a chi non ha votato alle ultime elezioni –spiega Viale -, ma anche a chi ha votato il M5s perché non aveva fiducia nei partiti. Il movimento NoTav non è solo M5S e sicuramente non è solo lista Tsipras”  di Cosimo Caridi

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo, Grillo al bar: “Dialogo con i partiti? Mai, hanno distrutto l’Italia”

next
Articolo Successivo

FattoTv, consultazioni a 5 Stelle. Live alle 12.30 con Taverna, Fraccaro e Gomez

next