“Io sono già qua, sto cercando di addomesticare la belva! Spero di farle capire che gli anziani non si toccano!”. L’ex olgettina Barbara Guerra ha difeso Silvio Berlusconi dalla fidanzata Francesca Pascale, che l’avrebbe picchiato perché sorpreso al telefono proprio con Barbara Guerra: gli ematomi giustificati giorni fa dal Cavaliere con una caduta rovinosa su una pallina-giocattolo dell’inseparabile cagnolino Dudù in realtà sarebbero stati causati dalle manine della Pascale, promessa terza moglie del Cavaliere. 

Stando a quanto pubblicato dalla Guerra su Twitter, da sempre nemica dichiarata di Pascale, la ragazza, appresa la notizia, si sarebbe precipitata ad Arcore per difendere Berlusconi. “Lui ama me!!! Ma mi hai vista! Ma ti sei vista?!? Mi hai vista! Ecco tu non ti guardare che è meglio!”. A farle da spalla l’amica a sua volta ex Olgettina Ioana Visan: “Che schifo le donne che picchiano gli uomini!!!!. Andiamo ad Arcore a fare giustizia”.

Le due innescano sul social network un dialogo surreale, destinato alla fidanzata Pascale. “Io sono già”, ribatte Guerra”. Visan: “Prova con le maniere napoletane o da dove cacchio arriva quella bestia di una!!!”. “weeee weee! Continua a dirmi! Ho bisogno di rinforzi! graffia! E sopratutto puzza d’aglio che cax se mangiata?”. “Il calippo all’aglio”. E Visan: “Calippa certe cose non si toccano. Ora hai rotto! Fatti le valige e torna da dove sei arrivata! Grazie”. La gelosia della Pascale nei confronti di Guerra è nota. Come che quest’ultima non ha mai interrotto definitivamente i rapporti con Berlusconi tanto da trascorrere nelle sue ville ad Antigua le feste di Natale 2013. E ancora qualche mese prima Guerra aveva pubblicato delle foto con Dudù annunciando di essere in procinto di rapirlo “per salvarlo” dalla Pascale, ovviamente.

Ieri è andato dunque in scena solo l’ultimo degli sfottò da parte del due Guerra-Visan. Chiuso sull’ormai famoso video che ritrae Pascale mangiare un gelato Calippo. “Ho rivisto il video: lo succhia o canta?”. Risposta: “Fa l’unica cosa che sa fare”. E ancora: “Tu e i tuoi calippi! Viaaa ! A pascaaal sucaaa!”. Ma come dice la futura terza signora Berlusconi: è tutta invidia, solo gelosia. Lei del resto è accanto al Cavaliere.

 

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Catania, una donna al vertice della mafia, 26 arresti della Dia in tutta Italia

next
Articolo Successivo

Torino, “lotta armata contro il Tav”. I Noa “condannano a morte” quattro persone

next