Centinaia di persone hanno partecipato all’evento “Caro Paolo…” organizzato ieri dalle Agende Rosse di Torino. Serata in ricordo del magistrato Paolo Borsellino ucciso nel ’92 nella strage di via D’Amelio a Palermo. Alla tavola rotonda non hanno potuto partecipare Roberto Scarpinato, Procuratore Generale della Repubblica di Palermo, e Nino Di Matteo, il pm che sta portando avanti il processo sulla trattativa Stato-Mafia. Le minacce ricevute da Di Matteo hanno reso impossibile la loro presenza in sala. “Riina – spiega Marco Travaglio, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano – ha minacciato di morte Di Matteo sapendo di essere intercettato. Queste non sono minacce, ma una condanna a morte. La costituzione – ha concluso Travaglio – è stata violata per vent’anni mentre il papello di Riina è stato rispettato punto per punto”. Sul palco anche Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso in via d’Amelio, e Sonia Alfano, Presidente della Commissione Antimafia Europea. Durissimi i loro interventi contro il Presidente Napolitano “colpevole – spiega Alfano – di aver fatto distruggere le intercettazioni con Mancino. Chi ha sbagliato deve pagare, anche fosse l’ex ministro Mancino”  di Cosimo Caridi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stamina, gli indagati salgono a 20. Procura di Torino verso la chiusura delle indagini

next
Articolo Successivo

‘Ndrangheta e politica in Piemonte: “Amministratori scelti perché criminali”

next