Michael Schumacher sarebbe caduto per soccorrere una bambina. E’ quanto sostiene il giornale tedesco Bild, offrendo nuovi dettagli sul grave incidente in cui è occorso la scorsa domenica, sulla pista di Meribel, l’ex pilota di Formula 1, attualmente ricoverato in un ospedale di Grenoble. Secondo il quotidiano Schumacher stava sciando dietro un gruppo di bambini che voleva seguire lungo la discesa.

Ad un certo punto uno di loro, una bimba figlia di un suo amico, sarebbe caduta e l’ex ferrarista sarebbe uscito fuori dalla pista per soccorrerla, addentrandosi per circa une ventina di metri sulla neve fresca, tra le piste Biche e Maduit. Qui si sarebbe verificata la tragica caduta di Schumacher, che ha perso il controllo andando a sbattere contro una roccia. “Non andava troppo veloce, è stata una normale manovra per curvare”, ha sottolineato la sua portavoce Sabine Kehm.

L’entourage di Schumacher e l’equipe medica che lo sta curando non terranno conferenze stampa e non rilasceranno nuovi bollettini medici sullo stato di salute dell’ex pilota. Un silenzio che testimonierebbe come le condizioni del 45enne tedesco rimangano sempre critiche ma stabili. Schumacher resta ricoverato in terapia intensiva e immerso in coma artificiale.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Michael Schumacher in coma, The Times: “Velocità tra i 60 e 100 km orari”

next
Articolo Successivo

Vela, i racconti della Mini Transat: la Jolie Rouge rinasce a Natale

next