“Matteo Renzi ha rispettato le promosse: ha presentato una segreteria composta da 7 donne e 5 uomini che hanno un’età media di 35 anni di età. Rappresenta un bel cambiamento per il Partito democratico“. Così Peter Gomez, il direttore de ilfattoquotidiano.it, commenta a caldo la conferenza stampa del sindaco di Firenze, da poche ore alla guida del Pd. “Renzi – sottolinea Gomez – ha puntualizzato tre concetti che ormai sono diventati comuni all’elettorato del M5S: il taglio ai costi della politica, il no agli inciuci e una politica con le facce nuove. Non è un caso, infatti, che Renzi si stia beccando con Beppe Grillo visto che entrambi si stanno facendo portavoce di queste nuove battaglie, soprattutto nei confronti dei meno tutelati“. Ma – conclude il direttore – finché non vediamo il nuovo segretario del Pd all’opera, possiamo solo dare credito alle sue dichiarazioni”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Taddei, il nuovo responsabile economico del Pd che criticava il programma di Renzi

prev
Articolo Successivo

Primarie Pd, tre test per Renzi: maggioritario, finanziamento partiti e sinistra liberale

next