Il Fatto Quotidiano con 956mila likers (oggi oltre 974mila, ndr) registra anche nel 2013 il record mondiale dei likers rispetto alle copie diffuse, avvicinandosi a 20 likers per copia”. A dirlo è la ricerca svolta da Innova et Bella, società di consulenza strategica, che ha presentato la classifica 2013 dei migliori giornali quotidiani su Facebook, condotta su 60 testate da tutto il mondo.

Quanto alla classifica generale del secondo trimestre 2013, che offre una valutazione ponderata delle migliori pratiche di relazione riscontrate sulle pagine del social network (che includono 12 best practices, tra cui gestione della massa critica di portatori d’interesse e sviluppo della partecipazione dei lettori alla condivisione e alla fruizione dei contenuti) ci sono New York Times , Los Angeles TimesWashington Post. Il Fatto Quotidiano si colloca al 18esimo posto. Le uniche testate italiane che lo precedono sono Stampa (15esima) e Corriere della Sera (16esima). Considerando l’intero campione internazionale per rapporto likers e copie diffuse, Il Fatto è invece primo al mondo e fino alla decima posizione si riconferma la presenza di 5 testate italiane. Inoltre, da un’indagine condotta a luglio da Human Highway è emerso che in Italia il Fatto.it ha rivoluzionato l’informazione sul web ed è considerato il sito più indipendente

Complessivamente il campione di 60 testate posto sotto osservazione dalla Ricerca I&B rappresenta su Facebook al 30 giugno 2013 oltre 19,6 milioni di likers, con una crescita di 7 milioni rispetto ai 12,6 milioni di likers registrati nella ricerca I&B nel 2012. Il dato di crescita sul social network si confronta nel 2013 con una diffusione media complessiva di 28,1 milioni di copie, in diminuzione di 1,5 milioni, rispetto alla diffusione di 29,7 milioni di copie giornaliere registrata dal campione nel 2012. In Italia le dieci testate considerate (La Stampa, Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, La Repubblica, La Gazzetta dello Sport, Il Sole 24 Ore, L’Unità, Il Messaggero, Il Giornale e Il Resto del Carlino) raggiungono nel 2013 i 4,7 milioni di likers, con un incremento di 1,1 milioni rispetto al 2012 e fronteggiando una diffusione di copie su carta di 1,9 milioni, in diminuzione dai 2,2 milioni del 2012.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Berlusconi a reti unificate: si sente puzza di P2

prev
Articolo Successivo

Washington Post, Bezos cambierà il modo di “vendere” il giornalismo?

next