Ospite di Bruno Vespa nel suo ‘Porta a Porta’ in una puntata del 2011, Margherita Hack ribadisce di non credere in quelle che definisce “visioni “. Prendendo parte al dibattito sull’esistenza di un aldilà, l’astrofisica difende le posizioni della scienza. “Ci sono ancora molte risposte che non siamo in grado di dare”, argomenta, “ma è troppo comodo spiegare tutto con Dio”. La scienziata, mancata oggi a 91 anni, era presidente onorario dell’UAAR, l’Unione degli atei e agnostici razionalisti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jorge Mario Bergoglio, il Papa che ha scelto la solitudine per cambiare la Chiesa

next
Articolo Successivo

“Cavaliere, si faccia processare”. Margherita, l’antiberlusconiana di ferro

next