“Non mi è stato possibile ascoltare la requisitoria. Ho letto le agenzie. Che devo dire? Teoremi, illazioni, forzature, falsità ispirate dal pregiudizio e dall’odio, tutto contro l’evidenza, al di là dell’immaginabile e del ridicolo. Ma tutto è consentito sotto lo scudo di una toga. Povera Italia”. Così Silvio Berlusconi ha commentato in una nota la richiesta di pena presentata da Ilda Boccassini nella sua requisitoria al processo Ruby: 6 anni di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Processo Ruby, il pm Boccassini: “Sei anni e interdizione perpetua a Berlusconi”

next
Articolo Successivo

Caso Ruby, il Csm censura l’unica persona che fa il suo dovere

next