Per il Movimento 5 Stelle “ci aspettiamo un questore e un vicepresidente alla Camera e un questore e un vicepresidente al Senato”. Lo afferma Vito Crimi, capogruppo designato del m5S al Senato, spiegando che “i presidenti di commissione non saranno soggetti a rotazione”. La presidenza di una delle due Camere? “Se vogliono darcela, diciamo grazie”, ha risposto parlando con i cronisti a Palazzo Madama.

“Le regole sono contorte, sono fatte in modo che non ci tocchino, dovremmo fare degli accordi ma noi non li faremo”, ha detto. “La sovranità popolare è stata espressa e questo quindi è quello che ci aspettiamo”. Alla domanda se scegliereanno il candidato online, Crimi ha poi risposto: “No, sono fasi delicate. Per adesso faremo una riunione interna”.

Il capogruppo designato del Movimento 5 Stelle si è infine espresso sulla manifestazione No Tav annunciata da tempo dal movimento, avvertendo che “il 23 marzo saremo tutti in Val di Susa” per la manifestazione No Tav.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Elezioni 2013. Napolitano incarichi Ingroia!

prev
Articolo Successivo

Zanda, Calipari e Zoggia. Il Pd sceglie i suoi sherpa per dialogare sulle presidenze

next