‘Mea culpa’ è il titolo della puntata di questa sera di Piazzapulita (ora 21,05 su La7) dedicata agli intrighi in Vaticano in vista della proclamazione del prossimo Papa. Ecco un’anticipazione dell’intervista al cardinale John Olorunfemi Onaiyekan, arcivescovo di Abuja, uno degli undici elettori africani in Conclave: “Lo Ior non è essenziale al ministero del Santo Padre come successore di Pietro – dichiara -. Non so se San Pietro aveva una banca”. E aggiunge: lo Ior “non è fondamentale, non è sacramentale non è dogmatico”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La7, Urbano Cairo: “Serve una legge sul conflitto d’interessi”

prev
Articolo Successivo

TgLa7, fuorionda del conduttore Sommajuolo: “E che ca…”

next