L’ex premier Silvio Berlusconi arriva al seggio a Milano per votare: ad attenderlo numerosi giornalisti, anche della stampa estera. E proprio “mimetizzate” tra i colleghi stranieri ci sono tre attiviste appartenenti alle Femen, il gruppo con base in Ucraina che si batte per i diritti delle donne. Appena il Cavaliere entra nella scuola elementare in zona Lorenteggio, le ragazze si tolgono gli abiti e a seno nudo iniziano la loro protesta: “Basta Berlusconi”. Le tre attiviste sono state fermate dalle forze dell’ordine e rilasciate poco dopo  di Francesca Martelli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, viaggio in Lombardia alla vigilia del voto con Antonello Caporale

next
Articolo Successivo

Milano, Berlusconi fuori dal seggio: “Sono il più europeista di tutti”

next