“Gli arresti di Napoli ci richiamano alla responsabilità e alla vigilanza, che deve essere un compito delle istituzioni e anche di tutti coloro che hanno a cuore la convivenza democratica”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti intervenendo alla cerimonia di inaugurazione del memoriale della Shoah al binario 21 della Stazione Centrale di Milano. Mentre Silvio Berlusconi riabilitava la figura del Duce, eccezion fatta per le leggi razziali, il premier uscente ha precisato: “Dobbiamo batterci contro la rimozione, la distrazione e soprattutto contro l’indifferenza”, che è “il vero nemico”, ha aggiunto Monti. “L’indifferenza – ha concluso – è il vero nemico da combattere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata della Memoria, Berlusconi: “Mussolini fece bene, ma leggi razziali no”

next
Articolo Successivo

Rogo nel sottopasso, a pochi metri dal luogo dell’incendio altre dimore di fortuna

next