Dalle bustarelle ai “bravi cronisti” distribuite da un presidente della Camera, all’atteggiamento delle principali testate giornalistiche durante il rapimento di Moro, fino ai condizionamenti della P2 all’interno del Corriere della Sera. Quella raccontata dal direttore del Fatto Quotidiano è la storia di come la stampa si sia messa a disposizione di potentati politici e lobby ben prima dell’avvento di Silvio Berlusconi sulla scena pubblica

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

12/12/12, Fatto in Tv. Gli edicolanti: “I giornalisti? Chierici asserviti al potere”

next
Articolo Successivo

12/12/12, Fatto in Tv. La disinformazione “made in Ilva” e i i giornali compiacenti

next