Dopo due giorni di violenti bombardamenti aerei sulla striscia di Gaza, controllata da Hamas, Israele comincia i movimenti delle truppe di terra, schierando i carri armati alla frontiera, da giorni posizionati nella zona. La prima fase dell’operazione militare sarebbe finita, per fare posto alle azioni via terra

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ikea utilizzò prigionieri politici ex Ddr per costruire mobili: “Rammarico”

prev
Articolo Successivo

Gaza, Usa: “I razzi di Hamas sono il ‘fattore scatenante’ dell’attacco israeliano”

next