Il sito del Fatto Quotidiano ha registrato ad ottobre una crescita del 15% rispetto allo scorso settembre, registrando il terzo miglior risultato di sempre con 5.055.612 browser unici, 16.822.599 visite e 50.940.802 pagine viste (dati Site Census).

Si tratta quindi del terzo miglior risultato della storia del fattoquotidiano.it, dopo quelli registrati a novembre 2011, mese delle dimissioni di Silvio Berlusconi, e a maggio 2012, mese delle elezioni amministrative e del terremoto in Emilia Romagna.

Nel novembre 2011, le dimissioni di Berlusconi hanno portato il sito a toccare la vetta dei 5.468.532 browser unici, delle 19.530.302 visite e delle 66.892.948 pagine viste. Le elezioni amministrative e il terremoto in Emilia del maggio 2012, invece, hanno fatto registrare 5.117.303 browser unici, 17.450.022 visite e 55.488.270 pagine viste.

Argomenti caldi del mese di ottobre, le elezioni in Sicilia, la condanna di Berlusconi per il processo Mediaset e la polemica per il taglio ai fondi per l’Erasmus.

Questi in dettaglio i dati registrati da Site Census ad ottobre 2012, con la percentuale di crescita rispetto a settembre:

  • Browser Unici: 5.055.612 +15,10%
  • Visite: 16.822.599 +15,83 %
  • Pagine Viste: 50.940.802 +14,46%

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La libertà di stampa nell’era delle multinazionali

next
Articolo Successivo

Rosario Crocetta: in ginocchio da te

next