A far visita ai lavoratori licenziati del binario 21 della stazione di Milano è arrivato oggi Daniele Silvestri. Il cantautore romano si è arrampicato sulla torre faro: “Li ho trovati bene, nonostante tutto”, ha detto Silvestri, “certo, ora li prendono pure in giro”. Il riferimento è alla polemica innescata da una dichiarazione della Cisl lombarda. “Dicono che il primo a scendere dalla torre ha già trovato lavoro grazie a loro. Sono balle”. Una smentita secca, quella dei licenziati Servirail ex Wagon Lits, che negano l’utilità dell’accordo siglato a fine 2011 tra Regione Lombardia e parti sociali (esclusa la Cgil). L’accordo avrebbe dovuto ricollocare i 152 licenziati della Lombardia. Tra loro c’è anche Giuseppe Gison, il primo a scendere dalla torre. Quello che secondo il segretario di Cisl Lombardia Gigi Petteni avrebbe già trovato un impiego altrove. “Falso”, risponde Gison, “io sono ancora qui e sono sempre disoccupato”. L’accordo del 30 dicembre scorso “è una farsa” e alla Cisl rispondono: “Cosa fareste se vi licenziassero?” di Franz Baraggino

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sindacati: “Incontro utile con Fornero”

next
Articolo Successivo

Riforma del Lavoro, Monti convoca le parti sociali. Accordo entro fine marzo

next