La bagarre di La Russa ieri alla Camera, ecco i resoconti dei giornali italiani.

“Al presidente della Camera si chiude la vena. Interrompe la seduta e, a microfoni spenti, urla all’ex amico La Russa: ‘Sei un cocainomane’. Poi infila l’uscita seguito dai deputati Fli. È trasfigurato dalla rabbia: ‘Ditegli che si deve curare, curatelo’”.
Salvatore Dama, Libero

“Fini, furibondo, è uscito dall’aula commentando ad alta voce: ‘Fatelo curare’. Poco più in là il finiano Fabio Granata parlottava con alcuni colleghi del Pd che avevano appena bollato La Russa come ‘un vero fascista’: ‘Macchè, ha solo cambiato pusher’”.
Sara Nicoli, Il Fatto Quotidiano

“Fini e La Russa si guardano negli occhi prima di uscire dall’Aula. ‘Non ti permetto… io non ti permetto’ sibila Fini puntando il dito. Poi uscendo ai suoi dice in maniera che tutti sentano: ‘Curatelo’”.
Paola Di Caro, Corriere della Sera

“Il numero uno della Camera, andandosene, aggiunge: ‘Fatelo curare’”.
Anna Maria Greco, Il Giornale

“In Transatlantico fischiano accuse senza rete. Fabio Granata del Fli, alludendo a La Russa, si infila in un terreno scivoloso: ‘Ha cambiato pusher’”.
Ugo Magri, La Stampa

“Nel Pdl c’è chi sostiene di aver sentito dire a Fini anche altro contro il ministro. Ma sono in molti a far riferimento esplicitamente a uno stato alterato di La Russa e all’uso di stupefacenti”.
Francesco Bei, Repubblica

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’apprendista imbroglione

next
Articolo Successivo

Federalismo fiscale, dal consiglio dei ministri
via libera al quinto decreto attuativo

next