Stamani migliaia di ragazzi hanno invaso la città di Palermo. Cortei non autorizzati sono partiti da tutte le scuole occupate ed autogestite raggiungendo la stazione centrale. Gli studenti del ‘Coordinamento Studenti Medi Palermo’ hanno bloccato per ore i binari della stazione centrale, causando cancellazioni e ritardi dei treni regionali. Il Coordinamento, che per oggi aveva lanciato il ‘Blocchiamo tutto day’, è unito ai 3mila universitari della Facoltà di Lettere occupata in viale delle Scienze. Il grido è stato uno solo: “Blocchiamo le città per bloccare la riforma!”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vendola sale sul tetto con i ricercatori

next
Articolo Successivo

Londra, studenti sequestrati in piazza

next