Il nuovo appello contro la legge bavaglio sulle intercettazioni arriva direttamente dal Presidente dell’Autorità garante per le telecomunicazioni, Corrado Calabrò. Il numero uno dell’Agcom è intervenuto dal palco della quarta edizione del Premio di Tropea, il concorso letterario che si chiuderà stasera.
Il Garante è tornato sul tema del ddl Alfano appellandosi sia all’articolo 21 della Costituzione sulla libertà di stampa, sia al Trattato di Lisbona che pone la libertà dei media come uno dei principi fondanti dell’Unione europea

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Salvatore Borsellino: diteci dov’è l’agenda rossa di Paolo

prev
Articolo Successivo

Acqua pubblica: un milione e 400mila firme per il referendum

next