A Massa, durante un convegno sulla Ru486: insulti, accuse e spintoni da parte di estremiste di destra contro altre donne. E una telecamera rotta – Il servizio è di Manuela D’Angelo (riprese Andrea Lazzoni) per Antenna3, emittente televisiva di Massa. La giornalista e l’operatore sono stati in seguito minacciati fisicamente e privati della telecamera, lanciata a terra e distrutta, da ragazzi di estrema destra presenti al convegno di Forza nuova sulla pillola Ru486, per impedire di documentare una volgare aggressione in atto contro le donne del comitato “Usciamo dal silenzio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Telese vs. Sallusti

next
Articolo Successivo

Intervista a Luigi De Magistris, “il cattivo magistrato”

next