C’è una curiosa analogia tra i Mondiali del 1994 negli Stati Uniti e quelli che si stanno svolgendo in Sudafrica. Allora, come oggi, al governo c’era Mister B. Allora, come oggi, il pallone è usato come arma di distrazione di massa per cercare di far passare le leggi vergogna del Cavaliere col minore danno d’immagine possibile. Sedici anni fa a luglio il governo, tra un gol di Baggio e l’altro, sfornò il decreto salvaladri, nel tentativo di evitare le manette al fratello del premier. Il decreto venne poi ritirato, cancellato dal niet di Lega e An.

Adesso, mentre gli azzurri del Calcio arrancano tra pareggi senza gloria, gli azzurri del Parlamento provano ad accelerare l’approvazione della legge bavaglio e a infilare l’ennesimo condono edilizio nella manovra finanziaria. Ma le analogie finiscono qui. Nel 1994 tv, giornali e opinione pubblica sostenevano l’azione dei magistrati senza se e senza ma e l’atteggiamento del Quirinale nei confronti di Berlusconi era meno indulgente. Inoltre, nel 1994 la Nazionale di Arrigo Sacchi riuscì in maniera rocambolesca a conquistare la finale e per poco non ci scappava il trionfo, sconfitta solo ai rigori dal Brasile. Difficile che l’anemica squadra di Marcello Lippi riesca a eguagliare l’exploit. E stavolta l’arma di distrazione di massa dovrebbe disinnescarsi da sola.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Le parole sono importanti

next
Articolo Successivo

Chiedete e vi sarà dato

next