/ / di

Salvo Di Grazia Salvo Di Grazia

Salvo Di Grazia

Medico chirurgo specialista in ostetricia e ginecologia

Catanese di nascita, veneto d’adozione nato nel 1967, sono un medico per professione e passione da sempre. Ginecologo, specializzato in fisiopatologia della riproduzione umana e colposcopia, parte del mio addestramento è avvenuto in Francia dove ho conseguito il diploma universitario di chirurgia vaginale e sono stato interno di uno dei più noti ospedali di maternità del nord del paese. Tornato in Italia ho lavorato prima in una clinica convenzionata e poi in una struttura pubblica nella quale lavoro tuttora occupandomi tra l’altro anche di procreazione medicalmente assistita.

Ho un passato di ricerca soprattutto in endocrinologia ginecologica poi abbandonato e ho conservato la curiosità e la capacità di osservazione che appartengono a tutti gli studiosi.

Appassionato di internet e comportamento umano da qualche anno mi interesso delle cosiddette medicine alternative scoprendo per puro caso un mondo nuovo che a quanto pare muove tanti interessi, più o meno leciti. Ma visto che ciarlatano è chiunque millanta capacità che non ha, studio tutta la cattiva medicina, anche quella che rischia di entrare nei nostri ospedali sotto forma di scienza ma che di questa non ha nulla. Mio malgrado sono diventato un divulgatore scientifico perché ho visto quanto bisogno vi sia di spiegare la scienza, la medicina e la pseudoscienza. Ho creato un blog che ha ottenuto in pochi anni un buon seguito di lettori e con loro cerco di crescere approfondendo temi che quasi sempre sono considerati “per addetti ai lavori”, anche in conferenze alle quali saltuariamente riesco a partecipare e tutti questi anni di lavoro sono finiti anche in un libro. Ma se da un lato spiego quello che non tutti i pazienti possono comprendere dalle parole del medico, dall’altro imparo quello che i medici sembrano non comprendere dei pazienti.

Blog di Salvo Di Grazia

Scienza - 26 marzo 2013

Staminali, la scienza impari a comunicare la speranza

Chi ha seguito la vicenda “staminali” che tanto ha fatto parlare in questi giorni e che credo sia stata affrontata in molti dei suoi aspetti, avrà notato come da un lato gli esperti e gli scienziati sottolineavano allarmati come fosse rischioso somministrare terapie non provate o potenzialmente rischiose e dall’altro tante persone che pressavano (anche […]
Scienza - 17 dicembre 2012

Caso Tamiflu: i silenzi della Roche

Esiste un grande dilemma in medicina, unire gli interessi della comunità con quelli di tipo aziendale. La comunità ha un solo interesse, la salute, le aziende hanno anche quello di guadagnare su ciò che producono.  Innegabilmente il lavoro fatto dalle industrie farmaceutiche è fondamentale, senza di esse avremmo pochissimi strumenti per migliorare la nostra salute, […]
Società - 12 novembre 2012

Fior di prugna e massaggi, in Toscana la spending review è ‘olistica’

Se vi dicessi che un ospedale pubblico offre ai suoi pazienti i “martelletti Fior di Prugna” a cosa pensate? Ad una nuova e gustosa linea di biscotti per la colazione? Ad un metodo un po’ drastico per chi soffre di stitichezza? Niente di tutto questo. In un periodo che definire di crisi significherebbe essere monotoni, […]
Scienza - 9 ottobre 2012

Nobel per la medicina ai fantascienziati che in Italia sarebbero precari

Il premio Nobel per la medicina rappresenta il massimo riconoscimento scientifico che possa ottenere un ricercatore. L’interesse per i nomi che si appuntano al petto la preziosa medaglia svedese va oltre i confini della semplice curiosità, le scoperte ed i progressi di cui sono protagonisti possono cambiare la storia del mondo ed affascinano per le […]
Scienza - 18 settembre 2012

La leggenda dell’autismo causato dai vaccini

I progressi in medicina avvengono dopo studi ripetuti, conferme, esperimenti riprodotti da vari ricercatori che devono convergere e convincere: è il metodo scientifico, da un’ipotesi si passa a un dato oggettivamente plausibile. C’è chi invece, per interessi personali, malafede, incompetenza o avidità non ha alcun vantaggio a seguire le regole e si muove nel sottobosco […]
Scienza - 28 agosto 2012

Fecondazione assistita, incoerenza o schizofrenia?

La notizia è freschissima, la corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato l’Italia (con sentenza che ancora non è definitiva) per uno degli articoli della legge che regola le procedure di fecondazione assistita (legge 19 febbraio 2004, n. 40), quello che impedisce di effettuare la cosiddetta diagnosi di preimpianto. La notizia può sembrare un problema […]
Scienza - 26 luglio 2012

A che serve la ricerca se c’è Google?

Un genitore alla ricerca d’informazioni sui vaccini su internet, farà un’esperienza terribile. Secondo diverse pagine web (tutte accuratamente senza alcuna attendibilità scientifica) i vaccini fanno male, sono inutili, causano le più svariate malattie, sono pericolosi. I tempi cambiano, la nostra è la prima generazione nella quale i nipoti insegnano ai nonni: in particolare l’uso del […]
Scienza - 3 luglio 2012

Da Luise Brown cinque milioni di nuove vite, in vitro

Sono passati esattamente 34 anni dalla nascita della prima “bimba in provetta” (anche se in realtà non fu usata nessuna provetta per la tecnica, ai tempi sperimentale), Luise Brown, oggi donna matura e mamma felice (suo figlio è stato concepito naturalmente). La fecondazione in vitro, tecnica che rientra nella procreazione medicalmente assistita, da quel giorno […]
Scienza - 13 giugno 2012

Cure mediche all’estero, collette e sciacalli

Qualcuno ricorderà i “viaggi della speranza”, veri e propri pellegrinaggi costosissimi che permettevano ad una persona con problemi di salute una cura che in Italia non era disponibile, io ricordo benissimo i viaggi per operazioni al cuore che si effettuavano negli Usa. Oggi sembra improbabile, ma andare all’estero per un intervento chirurgico era frequente e […]
Scienza - 8 maggio 2012

Donna, partorirai soffrendo…e risparmiando

Se domani proponessi ad un paziente un intervento chirurgico senza anestesia mi riterrebbe pazzo, se negassi un analgesico a chi ha una forte cefalea sarei sadico. Già, perché il dolore, nei suoi vari gradi, è una delle esperienze più dure e deprimenti che possa provare un uomo. L’anestesia è riconosciuta come una delle più importanti […]
Il difficile dialogo tra scienza e politica
Fisica, osservato un neutrino “trasformista” da Cern e Infn

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×